4 Modi Per Riprodurre File AVI in QuickTime Player

Informazioni sul file AVI

Simile a MP4, AVI è un formato multimediale che sta per Audi Video Interleave. È sviluppato da Microsoft e popolare per la sua qualità video suprema. AVI è in realtà un file contenitore, ma viene generalmente definito formato. All’interno del file contenitore ci sono i codec usati per comprimere e decomprimere i file video. DivX e XviD sono i codec utilizzati nei file AVI.

Informazioni su QuickTime

QuickTime è un lettore predefinito per macchine Mac. Supporta Mov; un formato di file progettato da Apple e MP4; un formato video generico compatibile con la maggior parte dei giocatori.

Affinché un lettore multimediale possa riprodurre un determinato video, i codec interni devono essere compatibili. In altre parole, il lettore dovrebbe supportare i codec nel file video che cerca di essere riprodotto. È importante notare che le versioni più recenti di QuickTime sono realizzate per supportare i file AVI. Tuttavia, alcuni file AVI non possono ancora essere riprodotti a causa di problemi di compatibilità. Ecco alcuni metodi che puoi utilizzare per riprodurre file AVI nel tuo lettore QuickTime.

4 modi per riprodurre i file AVI nel lettore QuickTime

1.Usa il lettore VLC

VLC è un lettore multimediale universale in grado di supportare la maggior parte dei formati video e dei codec. Scarica e installa VLC player per MAC OS e prova a riprodurre i tuoi file AVI.

2. Usa Perian

Perian è un componente gratuito e open source per il lettore QuickTime. È progettato per supportare i codec video più diffusi. Installa Perian e prova a riprodurre i tuoi file video.

3. Installare i codec DivX

Il codec DivX supporta una varietà di DivX e altri formati che portano l’estensione .avi. L’installazione di questo codec renderà il tuo lettore QuickTime compatibile con i formati di file Avi.

4. Convertire il file AVI in MOV

Se nessuno dei metodi precedenti funziona, puoi provare a convertire il tuo file AVI in MOV usando convertitori affidabili.

Se sei in grado di riprodurre i tuoi file AVI usando uno dei metodi descritti sopra, sei pronto per partire! In caso contrario, probabilmente c’è un problema con il tuo file. Puoi sistemarlo usando uno strumento chiamato Remo Repair AVI.

Remo Repair AVI

Remo Repair Il software AVI è progettato per riparare i file AVI, DivX e XviD. Può riparare file dal tuo sistema e anche da dispositivi di archiviazione come hard disk, USB e schede di memoria. Funziona su un metodo di sola lettura; quindi il tuo file originale non è disturbato. È possibile utilizzare una versione di prova per valutare il file video riparato prima dell’acquisto. Può anche riparare i file AVI registrati su fotocamera, cellulare e videocamere.

Come correggere file AVI danneggiato Mac

È possibile riparare i file AVI corrotti in pochi semplici passaggi. Per cominciare, scarica e installa Remo Repair AVI software. Poi,

  • Esegui l’applicazione e seleziona il file danneggiato
  • Fare clic su riparazione per avviare il processo di riparazione

Una volta completato il processo di riparazione, è possibile visualizzare in anteprima e salvare il file riparato.

Fissare Errore ‘Installazione Non Può Continuare Perché Outlook non è Configurato Per Avere un Profilo Predefinito’?

Molti utenti riscontrano problemi durante la configurazione di iCloud in Outlook sui loro nuovi sistemi. Sembrano avere problemi quando controllano email, contatti o calendari e ricevono un messaggio di errore che legge come segue

‘L’installazione non può continuare perché Outlook non è configurato per avere un profilo predefinito. Controlla le impostazioni di Outlook e riprova.’

Per risolvere questo problema, forniremo alcune soluzioni in questo blog. Provali uno per uno e dovresti essere in grado di recuperare e-mail, contatti e tutti i dati in Outlook.

Soluzione 1: Assicurarsi ‘Usa sempre questo profilo’ è selezionato in Outlook

  1. Nella barra delle applicazioni, digita Control Panel e aprilo
  2. Quindi digita Mail nel pannello di controllo cerca e fai doppio clic su di esso
  3. Selezionare Show Profiles
  4. Sotto la sezione ‘When starting Microsoft Outlook, use this profile’, seleziona il ‘Always Use this Profile’ opzione

Se si utilizzano più profili, è possibile sceglierne uno come profilo predefinito. Per fare ciò, nella finestra di dialogo Scegli profilo, fare clic sul profilo che si desidera rendere predefinito dall’elenco Profile Name.

Soluzione 2: Reinstallare sia Outlook che iCloud

Come soluzione alternativa, puoi provare a reinstallare sia Outlook che le applicazioni iCloud. La reinstallazione di queste applicazioni è nota per risolvere l’errore in molti casi.

Soluzione 3: Utilizza una versione precedente di iCloud

Ci sono lamentele sui problemi di sincronizzazione con le versioni più recenti di iCloud. Per eliminare ciò come motivo dell’errore, prova a installare una versione precedente di iCloud come 5.2.1. Questo è anche noto per aiutare a risolvere l’errore di configurazione di Outlook.

Soluzione 4: Utilizzare i comandi di PowerShell per rimuovere la versione Store di Office

È noto che la versione di Office di Store causa l’errore “Impossibile continuare l’installazione perché Outlook non è configurato per avere un errore di profilo predefinito”. Per risolvere questo problema, è necessario scaricare l’installazione Click-to-Run disponibile su Office.com.

Idealmente, l’installazione di un Click-To-Run Office dovrebbe rimuovere la versione Store precedentemente installata, tuttavia, per garantire che venga rimossa, sarà necessario eseguire i seguenti comandi di PowerShell.

  • Genere PowerShell nella ricerca sulla barra delle applicazioni
  • Clic Run as Administrator e inserire la password dell’amministratore
  • Quindi inserire il seguente comando e premere Enter
  • Quindi, inserisci il seguente comando e premi Enter
  • Chiudi PowerShell e aprilo senza utilizzare come amministratore
  • Successivamente, esegui iCloud in modalità compatibilità seguendo le istruzioni di seguito.
  • Vai su “iCloud.exe” e fai clic destro su di esso per selezionare Properties
  • Vai a Compatibility scheda e selezionare la casella ‘Run This program in compatibility mode’ e prova a sincronizzare Outlook e iCloud

Speriamo che uno di questi Soluziones spiegato in questo blog ti aiuti a correggere l’errore di installazione di Outlook. Questi problemi sono naturalmente errori che si verificano raramente e sono specifici solo per la sincronizzazione di iCloud con Outlook. Ma ci sono anche errori più comuni come problemi nell’invio di e-mail o in Outlook che non si aprono. Questi errori sono spesso il risultato di corruzione nel file di dati di Outlook chiamato PST.

E da riparare il file PST corrotto usando Remo Repair PST, tutti gli errori di Outlook verranno riparati. Questo strumento ripara il tuo file PST in modo tale da non alterare il contenuto originale del file. Quindi, ci si può aspettare che il processo di riparazione PST sia molto fluido. Inoltre, fai riferimento a questo link quando trovi che il Il file PST non mostra le email. Sono forniti alcuni suggerimenti utili per superare questo problema.

Come Modificare e Tagliare Video i Windows 10 Foto Applicazione?

Sappiamo tutti che Microsoft ha smesso di aggiungere l’app incorporata Movie Maker nelle recenti edizioni di Windows. Pertanto, la maggior parte degli utenti che utilizzano i più recenti sistemi operativi pensa che Windows non sia in grado di modificare i propri brevi video e di utilizzare uno strumento di editing video di terze parti per modificarli.

Fortunatamente, il tuo nuovo sistema operativo Windows 10 ha uno strumento integrato per tagliare o dividere i tuoi file video. Tuttavia, molti di noi non sono a conoscenza del meccanismo integrato poiché non è un modo diretto o lo strumento denominato come editor video / qualcosa di simile.

Foto app un’applicazione di visualizzazione immagini incorporata fornita in tutte le edizioni di Windows 10 aiuta a modificare o ritagliare i tuoi video clip senza installare alcun software / plug-in aggiuntivo. Quindi, segui questa semplice guida passo-passo che spiega come tagliare un video nell’app Foto di Windows 10 in modo semplice.

Come tagliare un video nell’app Foto di Windows 10?

Passo 1: Seleziona il video che vuoi tagliare usando Photos App, fai clic con il pulsante destro del mouse su selezionare Open with and click Photos.

Passo 2: Una volta che il video ha iniziato a giocare Photos app, fare clic su Edit & Create button (o Diventa creativo con questo video) situato angolo in alto a destra e selezionare Trim option from the drop-down menu.

Passo 3: Ora, due nuovi cursori appariranno sul timer di riproduzione video. Regola questi cursori per selezionare la parte richiesta del video (o per rimuovere le parti non necessarie da esso).

Una volta terminato il processo di ritaglio, fare clic su Save as/Save a copy pulsante (presente nell’angolo in alto a destra).

Questo è tutto. Non appena colpisci il Save as/Save a copy pulsante, la parte selezionata (parte ritagliata) del video verrà salvata come un file separato (con un nome incluso Trim alla fine) nella stessa posizione in cui si trova il video originale.

Informazioni aggiuntive: il tuo file video importante è danneggiato o danneggiato? Sei preoccupato? come riparare file video danneggiato MP4, M4V, MOV, AVI, Xvid e DivX, ecc.? Quindi, prendi l’assistenza dello strumento Remo Video Repair e correggi i tuoi file video corrotti, danneggiati o inaccessibili dopo l’attacco di virus, danneggiamento del disco, danni al file system, crash del sistema e altro in pochi semplici Passos.

Come dividere un video nell’app Foto di Windows 10?

Se si desidera dividere un file video di grandi dimensioni in più piccoli video clip, quindi

  • Aprire il file video nell’app Foto di Windows, tagliarlo una volta e salvare il file
  • Aprire di nuovo il video originale e tagliarlo una volta

Continuate a farlo ripetutamente fino a dividere completamente il file video di grandi dimensioni in un numero di piccoli clip.

Come Visualizzare e / o Eliminare i Problemi di Sincronizzazione in Microsoft Outlook

È possibile eseguire lo strumento Pulizia cassette postali in Outlook per cancellare le e-mail obsolete e indesiderate in Outlook. Ma dopo aver eseguito lo strumento di pulizia della cassetta postale, osservi le dimensioni delle cartelle e sei sorpreso di vedere ancora le 3 o 4 cartelle. I nomi delle cartelle sono Problemi di sincronizzazione, Problemi di sincronizzazione \ Conflitti e Problemi di sincronizzazione \ Errori locali e Problemi di sincronizzazione \ Errori del server.

Per impostazione predefinita, queste cartelle sono nascoste e generalmente non sono visibili nel riquadro di navigazione di Outlook, ma se si utilizza lo strumento di pulizia delle cassette postali, è possibile visualizzarle nell’opzione Dimensione vista mailbox.

Comprendiamo a cosa servono queste cartelle Problemi di sincronizzazione, cosa contiene e dovrebbero essere eliminate?

Come visualizzare le cartelle di sincronizzazione in Outlook?

Per visualizzare le cartelle di sincronizzazione, è possibile modificare le impostazioni per renderle visibili nel riquadro di navigazione.

  • Per fare ciò, fare clic sui 3 punti nella parte inferiore della finestra principale di Outlook
  • Seleziona il Folders opzione

Ora il pannello di navigazione avrà tutte le cartelle di posta, inclusa la cartella Problemi di sincronizzazione e le sue sottocartelle.

Cosa contengono le cartelle di sincronizzazione?

Le cartelle di sincronizzazione contengono in genere registri dei messaggi relativi ai problemi riscontrati durante la sincronizzazione delle e-mail in Outlook utilizzando la copia sul server di posta. Questo di solito accade quando lavori offline per un po ‘e Outlook non è stato in grado di connettersi al server.

Ciascuna sottocartella nella cartella Sync contiene informazioni su un problema specifico.

Cartella dei problemi di sincronizzazione: Outlook sincronizza periodicamente le informazioni con il server di posta. Pertanto, la cartella di sincronizzazione contiene i registri dei messaggi relativi a questo processo di sincronizzazione. Per questo motivo, qualsiasi ritardo / problema nella sincronizzazione verrà registrato.

Problemi di sincronizzazione \ Conflitti: questa cartella contiene più copie di e-mail. Ad esempio, se si utilizza Outlook sul laptop e sul cellulare, è possibile che si sincronizzi con il server più volte e che vengano memorizzate più copie.

Problemi di sincronizzazione \ Errori locali: se Outlook non riesce a inviare e-mail, modifiche al calendario, note o qualsiasi nuovo aggiornamento al server, verrà registrato in questa cartella. Ciò non significa che Outlook non lo abbia ancora inviato al server, significa solo il numero di volte in cui Outlook ha provato a registrarsi in questa cartella.

Problemi di sincronizzazione \ Errori del server: questo è l’opposto degli errori locali illustrati sopra. Questa cartella registra i log quando Outlook ha avuto problemi di sincronizzazione dal server. Questa cartella ha raramente messaggi al suo interno, quindi in alcuni casi non è nemmeno visibile nella cartella di sincronizzazione.

Dovresti tenere i messaggi nelle cartelle di sincronizzazione o eliminarli?

Sebbene i messaggi nelle cartelle di sincronizzazione potrebbero non avere senso per te, potrebbe essere utile per gli amministratori risolvere i problemi con Exchange Server. Inoltre, poiché si tratta di messaggi di solo testo, potrebbero non rilasciare molto spazio quando vengono eliminati. Quindi è meglio lasciare che questi messaggi non ti danneggino.

Tuttavia, se nel caso si decide di eliminare le e-mail nelle cartelle di sincronizzazione, sarebbe nello stesso modo dell’eliminazione di qualsiasi altro file.

Recupera i dati di Outlook

A causa di vari motivi, i dati o le cartelle di Outlook potrebbero essere eliminati. Ad esempio, eliminare una cosa accidentalmente è una cosa, ma ce ne sono anche altre come la corruzione dei file PST. Se ti stai chiedendo, un file PST è un file di dati in Outlook che contiene tutti i suoi dati su un computer locale. Se questo file è danneggiato, i dati di Outlook potrebbero essere danneggiati e Outlook potrebbe non funzionare correttamente.

In tali situazioni, è possibile utilizzare Remo Repair riparazione Outlook e recuperare tutti i suoi attributi. Può anche essere usato per recuperare cartelle di Outlook cancellate.

Come Risolvere Errore “Impossibile Completare la Richiesta Perché Oggetto Smart Non è Modificabile Direttamente”

Introduzione ai livelli e agli oggetti intelligenti

Un livello in Photoshop, come suggerisce il nome è un file che è possibile impilare uno sull’altro. Una nuova immagine ha solo un livello. Ma quando aggiungi altri livelli sopra questa immagine originale, puoi aggiungere più dati o semplicemente usarli per le regolazioni di colore o tono. Pertanto, utilizzando i livelli è possibile modificare un’immagine a proprio piacimento, senza modificare i pixel originali.

Gli oggetti intelligenti d’altra parte sono un tipo speciale di livello che contiene dati di immagine. Sono progettati per contenere tutte le caratteristiche originali del livello e ti danno anche la libertà di eseguire un’approfondita modifica non distruttiva del livello.

Soluzione per correggere l’errore “Impossibile completare la richiesta perché l’oggetto smart non è modificabile direttamente”

Tuttavia, la modifica di un oggetto avanzato non è molto semplice e alcuni utenti si sono lamentati del seguente errore durante il tentativo di modificare un oggetto avanzato.

‘Impossibile completare la richiesta perché l’oggetto smart non è modificabile direttamente’.

Soluzione 1: Converti oggetto avanzato in un livello normale

L’errore “Oggetto avanzato non è direttamente modificabile” si verifica principalmente perché un oggetto intelligente contiene dati in un file contenitore non distruttivo. E per questo motivo, non è possibile modificare direttamente questo file oggetto intelligente.

Una soluzione a questo problema è convertire l’oggetto avanzato in un livello normale. Per fare ciò, prima seleziona l’oggetto avanzato che desideri modificare dal pannello Livelli e segui uno di questi metodi.

  1. Nel Layers pannello, fare doppio clic sul Smart Objects icona
  2. La seconda opzione è convertire l’oggetto avanzato in un livello raster. Per farlo, vai a Layer Simplify Layer
  3. Vai a Layer > Smart Objects > Edit Contents
  4. Vai a Properties and select Edit Contents

Seguendo uno dei metodi sopra descritti, puoi convertire lo Smart Object in un livello normale, che dovresti essere in grado di modificare facilmente.

Soluzione 2: sbloccare il livello dell’immagine

Nella maggior parte dei casi, la conversione dell’oggetto intelligente in un livello normale (come spiegato nella soluzione 1) dovrebbe risolvere l’errore “L’oggetto avanzato non è modificabile direttamente”. Tuttavia, se ciò non aiuta, potrebbe essere perché l’immagine è bloccata.

Per sbloccare l’immagine, segui le istruzioni di seguito.

  1. Apri il Smart Object vuoi modificare
  2. Vai a Layers e fare clic su the Lock icona

Una volta sbloccata l’immagine, dovresti essere in grado di modificare i contenuti senza errori.

Conclusione

L’aggiunta di livelli ti aiuterà a modificare l’immagine senza modificare i pixel originali. Questo aiuta a evitare danni all’immagine originale nella maggior parte dei casi. Tuttavia, ci sono alcuni casi che causano il danneggiamento o la corruzione del file PSD come Photoshop in sospensione quando si lavora su un’immagine o un malfunzionamento di Photoshop, ecc.

In questi casi, Remo Repair lo farà ripara i file PSD corrotti sul tuo Mac o Windows. Ripara l’immagine utilizzando un meccanismo di sola lettura, in modo che tutti i livelli del file immagine vengano ripristinati senza alcuna modifica. Se hai un’immagine PSD corrotta che deve essere riparata, controlla Remo Repair PSD e fai un tentativo.

Come Identificare e Installare i Codec Mancanti nel Windows?

Un codec, abbreviazione di codice – decodifica, viene utilizzato nella maggior parte dei file audio e video. La parte codificatore del codec è un programma che riduce un video o audio per scopi di archiviazione o trasmissione. Il decoder in esso decodifica il video quando devi visualizzare il file o modificarlo.

Non puoi immaginare di scaricare file audio e video se non per i codec perché in quel caso i file avrebbero impiegato circa 5-10 volte di più di quanto non facciano ora.

Quanti tipi di codec sono disponibili?

I codec, in generale, sono estremamente complicati. Un singolo tipo di file (noto anche come contenitore) può utilizzare molti diversi tipi di codec al suo interno. Quindi, solo perché il tuo lettore multimediale supporta un particolare tipo di file, non significa che tutti i codec che il tipo di file può contenere sia supportato.

Ad esempio, AVI è un tipo di estensione di file che vedi spesso. Ma dovresti sapere che è solo un contenitore che può contenere una varietà di codec diversi. Quindi, quando vedi un lettore multimediale che supporta i file AVI, ma non riproduce il file AVI che stai cercando di riprodurre, indica che il codec utilizzato nel file AVI non è supportato.

In effetti, ci sono diverse centinaia di tipi di codec disponibili per file audio e video. Potresti non aver bisogno di tutti loro, ma hai sicuramente bisogno dei più comuni come MP3, WMA, DivX, XviD ecc.

Di quale codec ho bisogno?

Se non hai installato i codec necessari, potresti ricevere i seguenti errori durante la riproduzione del file video su PC Windows.

  • Il file multimediale che stai tentando di riprodurre non è supportato
  • Formato di file non valido
  • Il lettore non può riprodurre il file perché il codec richiesto non è installato sul computer

Per risolvere questo errore, è necessario scoprire quale codec è necessario. Per questo, dovrai trovare il codec che sta utilizzando il file video che stai cercando di riprodurre. Di seguito sono riportate le istruzioni per trovare il codec su PC Windows.

  1. Fare clic con il tasto destro sul file che si sta tentando di riprodurre e selezionare Properties
  2. Seleziona il Summary linguetta

La sezione di descrizione del file dovrebbe dirti i codec audio e video che il tuo file sta usando. Una volta scoperto, vai avanti e cerca quei codec online. Scaricali e in pochissimo tempo, dovresti essere in grado di riprodurre il tuo file.

Tipi comuni di pacchetti di codec

K-Lite codec pack: è un potente pacchetto di codec che consente la riproduzione di molti tipi di file video come AVI, MKV, FLV, MPEG, DVD, Blu-ray e molti altri formati. K-Lite è disponibile in 4 versioni diverse come Basic, Standard, Full e Mega. Sebbene, Standard sia il pacchetto più utilizzato, Basic funziona bene se tutto ciò che serve è riprodurre determinati formati.

Full e Mega sono progettati per utenti esperti con molte fantastiche funzioni, tra cui Media Player Classic.

Codec Pack CCCP: CCCP è l’acronimo di Combined Community Codec Pack ed è in grado di riprodurre un’ampia varietà di formati e file multimediali. È stato progettato principalmente per risolvere problemi causati da pacchetti di codec in conflitto. Questa è un’opzione da considerare se si desidera un pacchetto di codec completo per riprodurre vari tipi di file video.

VLC giocatrice: Ovviamente, questo non è un pacchetto di codec ma un lettore multimediale versatile che dovresti considerare di avere sul tuo sistema. È come un coltellino svizzero in grado di riprodurre un’ampia varietà di file video.

Conclusione

Naturalmente, una delle cause più comuni di qualsiasi file video non riprodotto è il fattore codec. Ma è anche importante notare che ci possono essere altri fattori come la corruzione nel file. Se il file video è corrotto, potrebbero verificarsi problemi di riproduzione, problemi di sincronizzazione dei video audio e così via. In questi casi, è possibile riparare il file utilizzando Remo Repair e riprodurli facilmente.

Quindi, se il tuo MOV o file MP4 non viene riprodotto su WMP o altri lettori multimediali, basta scaricare Remo Repair MOV e riparare il file. Una volta che il file è stato riparato, sarai in grado di riprodurre il tuo file video senza problemi.

Come Riprodurre un File AVI su QuickTime su un Mac

Generalmente puoi guardare i video AVI sul lettore QuickTime di un Mac senza problemi. Tutto ciò che devi fare è aprire Quick Time Player nella cartella Applicazioni e fare doppio clic sul file. Infatti, la maggior parte delle ultime versioni di Quick Time supporta un’ampia varietà di formati e codec video. Ma in alcuni casi, QuickTime potrebbe avere difficoltà a riprodurre il file AVI e potrebbe visualizzare errori come

‘Il file.avi non è in un formato che QuickTime comprende. Potrebbe essere necessario installare software aggiuntivo per aprire questo file’.

Perché Quick Time ha problemi con la riproduzione di determinati file AVI? Scopriamo i motivi per lo stesso.

  • Quando i file AVI vengono compressi utilizzando i codec non compatibili con QuickTime
  • Molti file DivX hanno un’estensione .avi, ma QuickTime non è progettato per supportare il codec DivX in modo nativo

A causa di questi motivi, QuickTime Player potrebbe avere problemi con l’esecuzione del file AVI e la produzione di messaggi di errore. Per risolvere questo problema e riprodurre il tuo file AVI senza intoppi, forniamo alcune soluzioni semplici.

1. Scarica i plug-in necessari

Se vuoi riprodurre il file AVI nel player Quick Time, puoi installare un plugin chiamato Perian. Perian è un componente gratuito che è indicato come un coltellino svizzero per il giocatore QuickTime. Con Perian installato, è possibile visualizzare vari tipi di formati video che altrimenti Quick Time Player non supporta. Sebbene Perian non sia più sviluppato e non funzioni con QuickTime 10 o versioni successive, può ancora essere utilizzato con QuickTime 7 e simili.

2. Convertire il file AVI in un formato compatibile con il lettore QuickTime

La conversione del file AVI in un formato file compatibile con il lettore QuickTime è la soluzione migliore. Il formato migliore per convertire il file AVI in MOV è il formato nativo di Quick Time. Per fare la conversione, ci sono molti strumenti là fuori, ma assicurati di utilizzare uno strumento affidabile e affidabile.

L’utilizzo di un convertitore video non affidabile può danneggiare il file AVI e causare più danni che benefici. Inoltre, ricorda di avere un backup del file video originale prima di convertirlo per ogni evenienza.

3. Utilizzare un lettore multimediale universale come VLC

Il VLC media player è considerato un coltellino svizzero per tutti i tipi di file video. A meno che, naturalmente, non si abbia una restrizione per riprodurre il file AVI solo in QuickTime, questa è la soluzione più semplice ed efficace.

Quindi, come primo passo, vai avanti e installa un VLC media player sul tuo dispositivo Mac. Quindi, basta aprire il file AVI che si desidera riprodurre in VLC e il file verrà riprodotto senza sforzo.

Ripara i file AVI

Se si sta convertendo un file AVI o qualsiasi altro file in un altro formato, è importante utilizzare strumenti affidabili. In caso contrario, si possono danneggiare i file video e causare danni. Questo è il motivo per cui ti abbiamo sollecitato a fare un backup del video originale nella Soluzione 2.

In altre situazioni, la compressione di file AVI utilizzando metodi non convenzionali può anche causare danni ai file. In questi casi, è imperativo riparare il file e, a tale scopo, Remo Repair è la scelta migliore. È appositamente progettato per riparare file AVI non importa quale sia la ragione della corruzione. Strumenti di conversione inaffidabili, tecniche di compressione non convenzionali e molti altri casi di corruzione possono essere riparati utilizzando questo strumento.

Un altro aspetto positivo di Remo Repair è che può essere utilizzato riparare file AVI su Mac così come i sistemi Windows.

Metodi Semplici per Fissare Outlook Problemi OST File

Microsoft Outlook è noto client di posta elettronica nell’era di oggi, che viene utilizzato da quasi tutte le persone aziendali e organizzative. È ampiamente utilizzato in quanto consente di lavorare anche in modalità offline. E tutto il lavoro offline viene salvato nella cartella OST. Questa cartella OST verrà sincronizzata su Exchange Server quando la connessione è disponibile. Sebbene offra molte caratteristiche uniche, anche questo presenta degli svantaggi che potrebbero causare problemi durante l’utilizzo.

Qui ho elencato le sfide più comuni che si possono incontrare quando si lavora su file OST di Outlook e soluzione per risolvere i problemi –

Problema #1: File OST mancante

A volte, succede che non riesci a trovare il tuo file OST di Outlook in Outlook. Il file OST potrebbe mancare da Outlook a causa di alcuni motivi. La maggior parte delle volte, il file OST scompare a causa di Exchange Server locale.

Soluzione:

Utilizzare qualsiasi software affidabile per il recupero dei dati e individuare il file OST mancante. Una volta trovato il file OST mancante, accedervi utilizzando il profilo di Outlook su cui è stato configurato.

Problemas #2: Profilo di Outlook cancellato usando quale file OST è stato creato

Potresti essere consapevole del fatto che non è possibile accedere al file OST se il profilo di Outlook su cui è stato creato è stato cancellato per qualsiasi motivo.

Soluzione:

È possibile accedere al file OST solo convertendolo in formato PST. Dopo che il file OST è stato convertito in formato PST, è possibile accedervi utilizzando qualsiasi profilo di Outlook. Fare uso di efficienti Convertitore da OST a PST e suggerirò Remo OST al convertitore PST in quanto non modificherà il file OST durante la conversione. Devi convertire OST in PST in quanto non è possibile accedere direttamente al file OST da un profilo Outlook diverso.

Problema #3: File OST orfano

Il file OST diventa orfano se Exchange Server associato non è disponibile o eliminato. MS Exchange Server non è disponibile se si blocca o a causa di una grave infezione da virus.

Soluzione:

Il file OST diventa orfano se Exchange Server associato non è disponibile o eliminato. MS Exchange Server non è disponibile se si blocca o a causa di una grave infezione da virus.

Problema #4: Conversione di file OST

Ci sono molte possibili ragioni per cui il tuo file OST potrebbe essere danneggiato. I motivi più comuni sono crash del server Exchange che sincronizza OST con esso, disco di archiviazione danneggiato su cui è memorizzato il file OST, arresto anomalo di Outlook, ecc..

Soluzione:

Per correggere il file OST, è possibile utilizzare software di terze parti. Remo OST al convertitore PST aiuta anche a riparare il file PST danneggiato. Estrae il contenuto dal file OST corrotto e lo salva in un file PST sano.

Perché tu Dovere non Riparazione File OST con ScanPST.exe

Il vantaggio principale del file OST è che puoi lavorare con Outlook offline, anche quando non c’è connessione con Exchange Server. E quando la connessione viene ristabilita, il file OST viene sincronizzato con Exchange Server. Tuttavia, ci sono momenti in cui il file OST può essere danneggiato e non è possibile lavorare in Outlook.

È necessario correggere il file per tornare al lavoro. Quindi, come riparare il file OST? La prima cosa da fare è utilizzare ScanPST.exe (strumento di ripristino Posta in arrivo) fornito da Outlook per risolvere i problemi. Ma poi, non è consigliabile utilizzare lo strumento ScanPST su un file OST corrotto. Perchè è così? Continua a leggere per sapere …

Un utente di Outlook ha riscontrato problemi con il file OST e ha utilizzato scanpst.exe per eseguire la scansione del file. Lo strumento ScanPST ha riscontrato alcuni problemi con il file, ma non è stato in grado di risolverlo. Quindi, anche dopo aver usato scanpst.exe, i problemi sembrano apparire nel file OST. Perché sta succedendo? Ciò accade perché, a parte alcune configurazioni IMAP in Outlook 2013 e 2016, il resto consiste solo di dati memorizzati nella cache. Pertanto, non è necessario riparare il file OST con scanpst.exe.

Quindi che succede adesso? Bene, è necessario iniziare con una nuova cache piuttosto che provare a riparare il file OST.

Come risolvere i problemi di file OST?

Per risolvere i problemi del file OST, ricostruire semplicemente il file invece di ripararlo. È necessario rinominare il file OST in .old quando viene chiuso Outlook, quindi ricostruire nuovamente il file OST dal server.

  • Quindi prima chiudi Microsoft Outlook e vai al percorso del file OST
  • La posizione predefinita del file OST è la seguente:

Per Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista:

C:\Users\%username%\AppData\Local\Microsoft\Outlook\

Puoi incollarlo nella barra degli indirizzi di Explorer per aprire il percorso della cartella.

  • Una volta trovata la posizione del file OST, rinominare il file OST
  • Ora esegui Outlook, lascia che ricostruisca il file OST

Se la ricostruzione non è un’opzione praticabile perché la cassetta postale è grande e la connessione Internet è lenta, puoi provare a utilizzare ScanPST.exe. Tuttavia, come detto prima, lo strumento ScanPST non è in grado di risolvere i problemi gravi dei file OST. In una situazione del genere, puoi usare questo OST a PST conversione software. Converte il file OST corrotto in PST e lo ripara in modo sicuro. Non hai bisogno di assistenza per eseguire lo strumento in quanto è dotato di un’interfaccia user-friendly. Così puoi riparare facilmente i file OST corrotti. Inoltre, è un’applicazione di sola lettura che non danneggerà il file originale durante il processo di riparazione.

Come Convertire Video AVI in MP4 Senza Perdita di Qualità

AVI, abbreviazione di Audio Video Interleave è un tipo di formato video che offre una qualità superiore. Di solito è composto da una varietà di codec, ma i più comuni sono DivX e XviD. Poiché è sviluppato da Microsoft, questo formato può essere facilmente riprodotto su Windows Media Player, VLC player ecc. Ma non è molto amichevole con QuickTime Player e in generale su dispositivi Mac.

Per poter riprodurre video AVI su altri dispositivi e lettori multimediali, è possibile convertirlo in MP4. MP4 è un formato video simile a MOV ma progettato per essere compatibile con quasi tutti i dispositivi hardware e lettori multimediali.

Quindi vediamo come convertire i video AVI in MP4 facilmente senza perdere la qualità originale dei file AVI. Questo può essere fatto usando il lettore VLC in quanto non è solo un lettore multimediale ma svolge anche il ruolo di un convertitore video. Questo software converte i file AVI in MP4 mantenendo la qualità originale.

Converti video AVI in MP4 usando VLC Media Player

Passiamo ora al processo di conversione dei video AVI in MP4. Per questo, scarica e installa il lettore VLC se non lo hai già e quindi segui i passaggi seguenti.

  1. Lanciare VLC player e nella barra dei menu in alto, selezionare Media > Convert/Save
  2. Quindi fare clic su Add per scegliere i video che desideri convertire
  3. Clicca sul Convert/Save pulsante
  4. Quindi, scegliere dove si desidera salvare il file convertito e anche il nome del file
  5. Selezionare MP4 come formato di output sotto Profile
  6. Infine, fai clic su Start per convertire il tuo file

VLC Player convertirà il tuo file e lo salverà in una posizione specificata. Ora che hai convertito il tuo file AVI in MP4, puoi facilmente riprodurlo su qualsiasi lettore multimediale di tua scelta e anche su tutti i tuoi dispositivi hardware, sia Mac che Windows.

Ripara i file MP4

Potrebbero verificarsi situazioni in cui il file MP4 non viene riprodotto come previsto. O in altri casi, la riproduzione potrebbe essere sfocata; potresti avere problemi di sincronizzazione audio-video o una varietà di altri problemi. Perché succede? Questi problemi sono dovuti alla corruzione dei file MP4 che si verificano quando si tenta di riprodurre il file in un lettore multimediale incompatibile o quando si converte il file in altri formati più volte. Può anche accadere a seguito di un’interruzione durante il trasferimento di file video.

Ma qualunque sia la ragione per la corruzione, abbiamo una soluzione per te. Remo Repair MOV è lo strumento perfetto per ripara i problemi con i file MP4. Che si tratti di file infetti da virus o che presentino problemi di intestazione / struttura del file a causa di altri motivi menzionati sopra, possono essere riparati dal software.

Remo Repair è anche in grado di riparazione di video di qualità HD e file MOV oltre ai video MP4. Insieme a queste funzioni, il software offre anche un’interfaccia semplice che semplifica la riparazione di file MP4 e MOV. Inoltre, fornisce una prova gratuita con la quale è possibile riparare il file gratuitamente! Provalo ora!